Kasisi Children's Home


Kasisi Children's Home



L’istituto fu fondato nel 1926 con il nome di “Orfanotrofio Kasisi” da un gruppo di Sorelle Domenicane. Due anni dopo, le Sorelle Polacche, Piccole Missionarie di Maria Immacolata, presero a carico la gestione.

Nel 2002 il nome è stato cambiato in Kasisi Children’s Home (casa per bambini) in quanto non tutti i bambini erano orfani. Kasisi Children’s Home offriva infatti un rifugio a bambini senzatetto, abusati, malati e handicappati. Oggi il Kasisi Children’s Home è uno dei più grandi e conosciuti istituti per l’infanzia dello Zambia. E’ situato fuori Lusaka, capitale dello Zambia, vicino all’aeroporto e fa parte della Missione Kasisi.


Il terreno è grande quanto un campo da calcio e mezzo su cui sono cui sono presenti costruzioni solide che vengono occupate come dormitori, la cucina, il refettorio, scuola materna, uffici, una farmacia, una chiesa e parchi giochi.


Il Kasisi ospita tra i 200 e i 250 bambini, di età che varia da pochi giorni di vita fino a 20 anni. Tutti i bambini hanno alle spalle storie tristi ed esperienze traumatiche come ad esempio la morte di uno o entrambi i genitori, aggressioni, malattie, situazione di abuso o vita di strada. Il Kasisi offre a questi bambini una seconda possibilità dove poter iniziare a costruire una vita in un ambiente protetto, che permette loro di giocare senza preoccupazioni ed essere di nuovo bambini.



Vengono forniti bisogni primari come cibo, un letto, vestiti, cure mediche e un’educazione. Inoltre, ogni bambino è stimolato e incoraggiato verso la ricerca di interessi personali, come disegnare, dipingere, leggere, suonare.

I bambini dai 5 ai 7 anni hanno la possibilità di andare alla scuola materna, giacente nell’edificio del Kasisi. I ragazzi più grandi si devono recare fuori dal Centro per continuare le scuole. All’età di 7 anni, iniziano a frequentare la scuola elementare, e a 14 anni la scuola media. In seguito, i ragazzi hanno la possibilità di frequentare la scuola superiore, abitando nella struttura della scuola e tornando a casa durante le vacanze.


Tutte le quote e spese riguardanti le scuole, come il materiale e le uniformi, sono coperte dal Kasisi. Agli studenti più meritevoli viene anche data l’opportunità di andare all’università in Zambia o all’estero attraverso borse di studio offerte da sponsor privati, aziende o istituzioni.


Ci sono all’incirca 4 Sorelle Polacche che gestiscono la casa. Suor Mariola è a capo dell’organizzazione, con l’aiuto delle gemelle Suor Maria e Suor Janina. Le suore riescono a tenere tutto sotto controllo e insegnano ai bambini catechismo e canti. Ogni giorno alle 19 viene celebrata la messa, a cui partecipano i bambini più grandi. Alla domenica invece tutti partecipano alla funzione, alla quale segue uno spettacolo di danza accompagnato da canzoni e percussioni per celebrare un vero momento di festa e allegria.

Il Kasisi ha inoltre un reparto cure, chiamato “The House of Hope” (La casa della speranza). Le malattie più comuni sono la tubercolosi, il colera, la malaria; dato che molti bambini sono HIV positivi, hanno bisogno di cure specifiche e trattamenti/medicamenti giornalieri. La Casa della Speranza è organizzata come un piccolo ospedale con letti d’ospedale, incubatrici per bebè e un’ambulanza per il trasporto agli ospedali principali di Lusaka. Tutto il materiale è stato donato attraverso varie iniziative e da diverse organizzazioni.


Il Kasisi svolge un ruolo fondamentale per le zone vicine in quanto offre lavoro a tante giovani donne (nel ruolo di “Mummies”) le quali si  prendono cura dei bambini, della lavanderia e della cucina. Le suore offrono aiuto a chiunque bussi alla porta, malati o feriti. Un episodio a cui abbiamo assistito ha avuto protagoniste una mamma con in braccio la sua bambina, che era stata morsa da un serpente. Dopo essersi presentate al Kasisi, entrambe sono state immediatamente portate all’ospedale e la bambina è riuscita a sopravvivere. Il Kasisi ha inoltre coperto le spese ospedaliere che la famiglia non avrebbe altrimenti potuto pagare.


Ogni mattina diversi contadini portano cesti di banane, fagiolini, patate e altro. Questi cesti vengono posati davanti alla porta del Kasisi. Le suore prendono tutto ciò di cui hanno bisogno e in cambio riempiono i cesti con dei vestiti per le famiglie.


Il Kasisi Children’s Home non è sostenuto dal governo dello Zambia per cui tutte le spese mensili per mantenere più di 200 bambini sono coperte da diverse donazioni, tra cui quelle di Fundacja Kasisi, associazione Polacca. Fortunatamente, anche alcuni privati e grandi organizzazioni aiutano il Centro in ogni modo possibile.

Associazione Blu Spring


Conto Postale

IBAN: CH26 0900 0000 6932 8118 2

© Copyright.  All Rights Reserved.